Il percorso di Fabrizio Politi

Il percorso di Fabrizio Politi

Fabrizio Politi – SixthContinent from fabrizio politi on Vimeo.

Un rimpianto che Fabrizio Politi mostra è quello di essersi auto ingannato in alcuni momenti della propria vita se potessero sembrare come felici quando realtà non lo erano, a differenza di questo è dei momenti duri e il lì non rimpiange assolutamente nulla poiché crede che tutti i momenti difficili tutti gli sbagli tutte le incertezze abbiano in fondo portato ad un miglioramento il proprio carattere ad una resistenza maggiore a un cambio di prospettiva alle volte che ha permesso alla vita di Fabrizio Politi di compiere un importante svolta e di indirizzarsi verso sixthcontinent che la sua nuova creatura, no è stata fondata anche in America oltre che poi ad avere uffici a Milano in Italia e che sta cambiando, nelle delle cose tutta quella che l’economia ridistribuendo il reddito in un modo toroidale e non soltanto arricchendo i più ricchi come l’attuale sistema piramidale dove ci sono pochi che si arricchiscono e la maggior parte le persone che vivono di stenti ma un sistema dove l’economia cresce insieme e tutti assieme ci arricchiamo.

L’epoca dell’evoluzione tecnologica

fabrizio politiFabrizio Politi ricorda anche come questa sia l’epoca dell’intelligenza di come un bambino di 6 anni e riesco a essere più intelligente di 12, di come velocità che sta spazzando via tutti gli schemi prestabiliti di come ci siano manager che dopo vent’anni non riescono a trovare assolutamente alcun lavoro, di imprenditori siano rimasti schiacciati dalla competizione perché non hanno rinnovato ed è per questo che ricorda come i giovani debbano soltanto prendere qualche s. dalla vita dei greci per romani e delle antiche popolazioni ma non è mai possibile avere uno schema prestabilito per andare individuare quelli che saranno i futuri sviluppi. Il digitale secondo puliti è in grado di elevare l’umanità su dei nuovi binari allo stesso modo siamo usciti da questi stessi binari in questi anni anche a causa della crisi economica capire quali sono i passi per andare a riportare la sua giusta coniugare la vita normale con quella delle autostrade digitali che non conoscono riposo limite di velocità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *