Il percorso di Fabrizio Politi

Il percorso di Fabrizio Politi

Fabrizio Politi – SixthContinent from fabrizio politi on Vimeo.

Un rimpianto che Fabrizio Politi mostra è quello di essersi auto ingannato in alcuni momenti della propria vita se potessero sembrare come felici quando realtà non lo erano, a differenza di questo è dei momenti duri e il lì non rimpiange assolutamente nulla poiché crede che tutti i momenti difficili tutti gli sbagli tutte le incertezze abbiano in fondo portato ad un miglioramento il proprio carattere ad una resistenza maggiore a un cambio di prospettiva alle volte che ha permesso alla vita di Fabrizio Politi di compiere un importante svolta e di indirizzarsi verso sixthcontinent che la sua nuova creatura, no è stata fondata anche in America oltre che poi ad avere uffici a Milano in Italia e che sta cambiando, nelle delle cose tutta quella che l’economia ridistribuendo il reddito in un modo toroidale e non soltanto arricchendo i più ricchi come l’attuale sistema piramidale dove ci sono pochi che si arricchiscono e la maggior parte le persone che vivono di stenti ma un sistema dove l’economia cresce insieme e tutti assieme ci arricchiamo.

L’epoca dell’evoluzione tecnologica

fabrizio politiFabrizio Politi ricorda anche come questa sia l’epoca dell’intelligenza di come un bambino di 6 anni e riesco a essere più intelligente di 12, di come velocità che sta spazzando via tutti gli schemi prestabiliti di come ci siano manager che dopo vent’anni non riescono a trovare assolutamente alcun lavoro, di imprenditori siano rimasti schiacciati dalla competizione perché non hanno rinnovato ed è per questo che ricorda come i giovani debbano soltanto prendere qualche s. dalla vita dei greci per romani e delle antiche popolazioni ma non è mai possibile avere uno schema prestabilito per andare individuare quelli che saranno i futuri sviluppi. Il digitale secondo puliti è in grado di elevare l’umanità su dei nuovi binari allo stesso modo siamo usciti da questi stessi binari in questi anni anche a causa della crisi economica capire quali sono i passi per andare a riportare la sua giusta coniugare la vita normale con quella delle autostrade digitali che non conoscono riposo limite di velocità.

 

Intervista esclusiva Fabrizio Politi

Intervista a Fabrizio Politi

Fabrizio Politi – INTERVISTA ESCLUSIVA from fabrizio politi on Vimeo.

Fabrizio Politi ha anche svolto una sorta di intervista in televisione chiamata crescere attraverso le tempeste, perché va in profondità riguardo quelli che sono i punti chiave per avere successo nel mondo del lavoro specialmente in un’ottica futura e anche riguarda quelle che sono le cose fondamentali da fare per avere una vita serena e con degli obiettivi più alti rispetto a semplicemente il piacere monetario o cose futili.

La visione di Politi

La visione parte e deve partire sempre dalla bellezza secondo Fabrizio Politi, secondo Politi le aziende che al meglio superano le crisi sono coloro le quali riescono ad avere un disegno di bellezza che è maggiore rispetto al risultato economico e rispetto al microcosmo dell’imprenditore.
Tra bellezza come lo ha fatto Steve Jobs ad esempio con i suoi i suoi prodotti Apple, walt Disney per citarne soltanto alcuni, i quali credono in un disegno più grande sono coloro i quali hanno una capacità di resistenza maggiore una lungimiranza maggiore fabrizio politiun’energia vitale maggiore fondamenti che permettono il successo stesso.
Un altro consiglio molto interessante che Fabrizio Politi da hai quello di non avere mentori non avere guru non cercare nei consigli degli altri delle regole ferree. Costo e gli consiglia di guardare dentro sè stessi di raccogliere certamente i consigli delle altre persone, ma sempre ad una conclusione tramite mezzi propri, senza mai pensare che qualcun altro sia superiore a noi o che qualcun altro possa in modo migliore rispetto a noi darci una soluzione alla nostra situazione specifica.
Quindi mai appiattirsi sulla vita di qualcun altro secondo Fabrizio Politi, cercare una verità assoluta in qualcun altro che non ci conosce non conosce il nostro carattere non conosce la nostra storia non conosce le nostre capacità.
Che si rischia come dice giustamente politi di andare a vivere la vita di qualcun altro, una vita che è una vita che comporterebbe soltanto dei rimpianti poi quando si giunge alla fine di essa.

 

Fabrizio Politi aprire la mente al nuovo

Fabrizio Politi spiega la sua filosofia

Fabrizio Politi nella sua idea prende spunto dal genio Steve Jobs nel suo famoso discorso alla Stanford University <<Non possiamo collegare i punti della nostra vita guardando avanti, ma soltanto guadando indietro>>”. Steve Jobs descrive gli eventi della nostra vita come dei “punti” da collegare per scovare l’immagine, la Big Picture, che appare davanti ai nostri occhi quando colleghiamo i punti, come in un gioco per bambini, e ci rivela un insegnamento per la nostra vita.

Fabrizio Politi – SixthContinent di fabriziopoliti
fabrizio politiCome Fabrizio Politi tutti abbiamo vissuto questa sorta di rivelazione, a tutti è capitato almeno una volta, o molte volte, di aver compreso soltanto successivamente il senso di alcuni avvenimenti, di aver rivalutato certi fatti, addirittura di aver compreso che certi eventi vissuti come una perdita, una sfortuna, poi si sono rivelati come una fortuna, come un protezione dall’alto, che in quel momento non avevamo compreso o non potevamo comprendere. Quante volte abbiamo pensato <<per fortuna non sono stato assunto in quel posto di lavoro al quale tenevo tanto ed oggi sono in una posizione migliore di dove mi troverei>>, << per fortuna ho perso quel fidanzato al quale tenevo tanto e per il quale ho sofferto molto, non avrei incontrato l’amore della mia vita>>, quante volte comprendiamo successivamente che alcuni eventi hanno avuto un influenza positiva nel nostro percorso e non negativa come pensavamo, quanti eventi passati sembrano collegati tra loro come parte di un grande disegno che pian piano ha preso forma davanti ai nostri occhi.

La riflessione di Politi

fabrizio politiFabrizio Politi ha sempre cercati di prendere spunto nei modi a Steve Jobs o alla sua filosofia se pensate alle parole di Steve Jobs ed anche alle parole che spesso vi siete detti davanti allo specchio, oppure che avete sentito pronunciare da una persona vicina, come <<visto, che alla fine, quello che ti è accaduto non era un male, ma un bene>>, comprendete che il significato degli eventi non è quello che spesso gli assegniamo mentre li viviamo, ma hanno un significato più spesso diverso, più complesso e sono soltanto parte di un disegno più grande.
Non voglio dire che tutto ciò che ci accade, accade a fin di bene, perché non è così, ma che può diventarlo, e trasformare gli eventi in un fine positivo così la pensa Politi anche se molto dipende dalla comprensione di quanto descriverò nelle prossime pagine. Sembra che gli eventi che ci accadono siano porzioni di codice criptato, singole comunicazioni da de-criptare e collegare assieme, man mano che le riceviamo, per comprendere l’intero messaggio che stiamo ricevendo. Ma qual è la chiave di lettura, lo strumento per de-criptare i messaggi nascosti negli eventi che ci accadono? Il TEMPO.

Il tempo ci consente di comprendere i messaggi, comprendere le lezioni che dobbiamo apprendere dalle esperienze, ci permette di vedere che un evento accaduto è stato una fortuna per la nostra vita nonostante lo abbiamo letto come un evento negativo quando lo abbiamo vissuto/ricevuto. Il tempo ci permette di leggere gli eventi correttamente, ci consente di comprenderne la vera natura, che spesso è completamente opposta a quella che avevamo inteso, ci consente di raccogliere i singoli messaggi ed unirli come punti su di un foglio e comporre un più grande disegno.

Fabrizio Politi crescere attraverso le tempeste

Qualche consiglio da Fabrizio Politi

L’imprenditore Italiano Fabrizio Politi ha svolto una sorta di intervista in televisione intitolata crescere attraverso le tempeste, il tema trattato riguarda quelli che sono i punti chiave per avere successo nel mondo del lavoro, specialmente in un’ottica futura e anche per quanto riguarda quelle che sono le cose fondamentali da fare per avere una vita serena e con degli obiettivi più alti rispetto a semplicemente il piacere monetario o cose futili.

La visione parte e deve partire sempre dalla bellezza secondo Fabrizio Politi, infatti secondo Politi le aziende che al meglio superano le crisi sono quelle che riescono ad avere un disegno di bellezza che è maggiore rispetto al risultato economico e rispetto al microcosmo dell’imprenditore.

Creare stili di bellezza come ha fatto Steve Jobs ad esempio con i suoi i suoi prodotti Apple, walt Disney per citarne soltanto alcuni, i quali credono in un disegno più grande sono coloro i quali hanno una capacità di resistenza maggiore una lungimiranza maggiore un’energia vitale maggiore fondamenti che permettono il successo stesso.

Come superare le difficoltà

fabrizio politi intervistaUn altro consiglio molto interessante che Fabrizio Politi da è quello di non avere mentori non avere guru non cercare nei consigli degli altri delle regole ferree.
Ad ogni costo consiglia di guardare dentro sé stessi e di raccogliere informazioni da lì, certamente sempre tenendo presenti i consigli delle altre persone, ma è necessario arrivare ad una conclusione tramite mezzi propri, senza mai pensare che qualcun altro sia superiore a noi o che qualcun altro possa in modo migliore rispetto a noi darci una soluzione alla nostra situazione specifica.

Quindi mai appiattirsi sulla vita di qualcun altro secondo Fabrizio Politi, cercare una verità assoluta in qualcun’altro che non ci conosce non conosce il nostro carattere non conosce la nostra storia non conosce le nostre capacità, rischia come dice giustamente Politi di andare a vivere la vita di qualcun altro, una vita che è una vita che comporterebbe soltanto dei rimpianti poi quando si giunge alla fine di essa.

 

 

Generare ricchezza con Fabrizio Politi

Le Aziende sane secondo il sistema di Fabrizio Politi

Fabrizio Politi nasce come imprenditore e a suo parere molte aziende portano al di fuori del circuito italiano attraverso pratiche di elusione fiscale tutto quello che è il reddito che viene prodotto all’interno dell’Italia e tutto finisce poi nelle tasche dei proprietari delle aziende che fanno questo tipo di pratiche commerciali scorrette.

Politi è stato nel settore della cantieristica da circa 7-8 anni questo lo ha portato ad approfondire a fondo le criticità del sistema economico e ad applicare un algoritmo che poi è stato utilizzato anche da Bloomberg.

Fabrizio Politi ha l’aspirazione di cambiare il sistema economico per renderlo più equo e più distributivo attraverso un algoritmo cosiddetto toroidale.
Fabrizio con risorse personali derivate dalla cantieristica e grazie all’aiuto da parte di qualche centinaio di persone e di amici inizia a studiare a fondo quelle che sono i pilastri dell’economia e quelle che sono le leve del motore economico.

Movimento economia popolare & sixthcontinent

Nasce così il Movimento economia popolare che cresce vicino alla politica ma poi si sposta quasi totalmente verso il mondo delle startup e del social network SixthContinent ideato da Politi.

Fabrizio Politi è stato ospite di varie trasmissioni in televisione ed ha avuto modo di spiegare le sue idee economiche attraverso vari mezzi.

fabrizio politi ricchezzaFabrizio ha una visione costruttiva dell’economia non dice di vendere gli immobili o i grandi gioielli che le civiltà che hanno passato la propria vita all’interno dell’Italia nei secoli e nei 1000 anni scorsi hanno costruito ma di vendere il debito italiano.

Quella che propone è una spinta nuova ed evolutiva verso una costruzione reale dell’economia attraverso una spinta nuova che non prendi soltanto coloro che stanno all’apice della piramide, ma bensì tutti i facenti parte dell’economia in modo tale da crescere insieme e arricchire tutta la società nella sua totalità.

Economia Popolare propone di modificare quelle che sono le grosse falle che stanno alla base della nostra economia della nostra legge e la nostra filosofia come popolo del XXI secolo attraverso la BMX legislativa.

Politi nell’immediato futuro andrà a focalizzarsi su sixthcontinent e andrà addirittura portarlo nell’arena Americana, a San Francisco dove riceverà un grosso aiuto da parte di Amazon e da parte di tutti i facenti parte del mondo delle startup americane.

Fabrizio Politi propone un tipo di sistema toroidale dove c’è una redistribuzione all’interno di tutta l’economia di dei proventi delle persone in questo modo tutto quello che sistema può crescere assieme.

Fabrizio Politi per un’economia equa

Come Fabrizio Politi intende cambiare il sistema economico

Sul forum del Movimento 5 Stelle il iniziativa di Fabrizio Politi è dibattuta e molte persone sembrano voler accettare questa iniziativa di Politi.

L’imprenditore livornese infatti ha lanciato sixthcontinent.com e chiaramente il pubblico principale che può far parte del target per una tale iniziativa è quello del Movimento 5 Stelle.

Dicono che non solo basta andare ad abbassare quello che è il costo di tante cose come la benzina, Amazon eccetera ma anche quello di andare ad insegnare alle persone come far in modo di spendere i soldi in modo più intelligente e oculato, perché non basta avere uno sconto al 50 20 10% se poi questi consumi non vengono indirizzati nel modo migliore.

SixthContinent il social differente

Con Sixthcontinent l’obiettivo è quello di evitare il cosiddetto dumping, forma di sfruttamento sociale che massacra le economie in via di sviluppo per andare a produrre dei nuovi prodotti che costano in Italia e all’utente finale quanto un’azienda italiana costa fare quei prodotti.

Fabrizio-Politi-3Il vecchio sistema fa si che si mettano fuori mercato le aziende virtuose che producono in Italia, assumono e non sfruttano le persone e premia invece, questi grandissimi gruppi che oltre non fare qualità, nel vero senso della parola, sfruttano delle persone dall’altra parte del mondo che non hanno il controllo sociale e politico delle reti economiche.
In poche parole i poteri forti le aziende e i privati più ricchi che gestiscono l’economia sfruttano i piccoli consumatori che sempre più oppressi arrancano in questa economia che viaggia in un unico senso quello dei potenti che non generano ricchezza ma che anzi ne prosciugano da chi invece nel suo piccolo prova a crearla con fatica e sacrificio.
Con il sistema di Politi si sta mirando all’eliminazione di questo sistema obsoleto e non equilibrato.

Come entrare in sixthcontinent

Per mettersi in contatto con Fabrizio Politi basta semplicemente andare sul sito sixthcontinent.com e sarà possibile per tutti voi andare a iscrivervi alla piattaforma che vi permetterà poi di accedere a tutti gli sconti che Politi ha già sviluppato.


Il social di Fabrizio Politi per tutti

Fabrizio Politi ci offre un’alternativa

Fabrizio Politi ha lanciato la nuova e bellissima iniziativa un social network innovativo che ci permette attraverso i consumi di andare a modificare tutta l’economia mondiale e proprio attraverso Sixthcontinent le persone praticamente possono riuscire a modificare il ciclo attivo e andare a influenzare una sorta di tassazione evitando così il dumping, ovvero lo sfruttamento eccessivo delle economie in via di sviluppo da parte dei grossi gruppi mondiali che sfruttano dei poveri individui SixthContinent di Fabrizio Politi non è altro che un social network economico, un network globale e anche digitale.

Una vera e propria startup di successo nata a San Francisco e che sta riscuotendo un grandissimo riscontro nel pubblico americano.

Politi lancia questa iniziativa due anni fa circa e da allora il seguito della sua attività è stato in continuo crescendo è possibile visitare il sito su www.sixthcontinent.com.

L’iniziativa è aperta a chiunque e attraverso tale social network chiunque può iscriversi di qualunque paese e religione senza distinzioni.

Vi siete mai chiesti perché l’economia è cosi bloccata?


Viviamo un’economia in stato di stallo economico dove i ricchi non investono e mantengono la loro ricchezza senza generarla sfruttando i piccoli consumatori che invece arrancano sempre di più stanchi di questo sistema finanziario opprimente e a senso unico.

fabrizio politi global Fabrizio Politi non ha alcuna intenzione di vincolare questo sistema unicamente in Italia sarebbe solamente un limite invece c’è la necessità di andare ad espandersi in tutto il mondo per cambiare il ciclo attivo economico e fare in modo che le persone possano compiere delle scelte economiche più sagge e che premino le aziende virtuose a discapito invece delle aziende che praticano il dumping ovvero lo sfruttamento delle economie in via di sviluppo.

Se siete interessati al nuovo social di Fabrizio Politi è possibile contattarlo sul sito sixthcontinent.com per avere maggiori informazioni, inoltre il sito ha anche un un’app all’interno che vi permetterà di operare con molta più facilità da dove volete.

 

SixthContinent di Fabrizio Politi

L’idea rivoluzionaria di Fabrizio Politi

fabrizio politiFabrizio Politi è un personaggio incredibilmente in vista nel mondo pubblico ed economico, creatore di SixthContinent il social network economico innovativo e amico dell’economia ma soprattuto dei consumatori.

Attraverso le sue opere si sta diffondendo un nuovo modo di pensare che parte dalla base di un sistema toroidale, sistema che permette la redistribuzione dei fondi dell’economia fra tutte le persone, proprio come un ciclo di un fiume e che permette agli individui di godere in totale benessere all’interno dell’economia e di sfruttare il ciclo attivo.

Come funziona questo sistema rivoluzionario?

fabrizio politi sixthcontinentIl ragionamento alla base di questo sistema è semplicissimo non sono i politici che determinano i consumi e gli incentivi ma bensì i cittadini stessi, infatti, possono decidere in maniera autonoma come andare ad influenzare il ciclo economico.

Perciò quello che Fabrizio Politi vuole fare è restituire ai cittadini quello che gli spetta di diritto cioè un sistema economico equilibrato che permetta a tutti e non solo ai ricchi di investire ricevendo però un ritorno alimentando un sistema finanziario florido.

In questo modo i ricchi non controlleranno più l’economia quindi queste aziende non saranno più in grado di sfruttare l’economia abbassando troppo i prezzi ma bensì saranno i prezzi stessi ad abbassarsi e quindi sarà possibile per gli individui ridurre il cosiddetto dumping ovvero lo sfruttamento nei paesi del terzo mondo ed è attraverso una più intelligente scelta economica che viene dai cittadini che si può beneficiare di tutto quello che è stato fatto dalla politica di Fabrizio Politi.

Lo squilibrio del sistema economico attuale


Il divario sempre più grande quasi spropositato sta facendo sì che il potere rimanga bloccato nelle mani dei pochi ricchi bloccando il flusso di denaro a discapito dei piccoli consumatori, facendo collassare così l’economia globale.

Fabrizio Politi ha ideato questo nuovo fantastico sistema ed è proprio attraverso lui che tutti possono finalmente vivere un’economia veramente libera, se volete partecipare basta iscriversi su sixthcontinent.com gratuitamente.

Chi è Fabrizio Politi

Parliamo di Fabrizio Politi

Fabrizio Politi è un illuminato imprenditore italiano che ha ideato un nuovo e rivoluzionario social network “economico”, questo strumento è molto interessante sotto diversi punti di vista per esempio ci permette di condividere la ricchezza attraverso il sistema toroidale.

Cosa fa il sistema di Politi

Il sistema di Fabrizio Politi permette di condividere una percentuale da tutte le spese, e fare in modo che ciascuno possa avere accesso a diversi tipi di sconti e di iniziative che vengono rimesse nell’economia.

fabrizio politiAttraverso l’iniziativa di Fabrizio Politi, abbiamo notato come ci sia stato un forte incremento da parte del pubblico dell’attenzione nei confronti di questo tipo di servizi economici soprattutto quando l’obiettivo è quello di premiare le aziende o i consumatori che investono e che quindi generano ricchezza arricchendo di conseguenza il sistema economico.

Diventa logico quindi e si capisce molto facilmente che creando un sistema nella quale chi ne fa parte genera un flusso di liquidità, facilità il risparmio e l’abbattimento dei costi e della vita, questo può essere fatto però grazie al sistema di Politi solo attraverso strategie intelligenti di unione fra i consumatori.

Economia che cambia

Allo stesso modo le persone stanno iniziando a capire che l’economia sta cambiando e unendosi è possibile veramente imporre un radicale cambiamento nel sistema non solo per ciò che concerne i consumi ma anche nel modo di pensare e di vivere.


fabrizio politiFabrizio Politi
è di origine livornese, dopo aver completato gli studi si lancia nel mondo imprenditoriale, e poi in fondo capisce che quello che vuole davvero fare è cambiare profondamente l’economia attraverso un sistema che non è più un sistema economico tradizionale è un sistema toroidale ovvero un sistema che permette come il flusso di un fiume di fare in modo che il denaro torni sempre nel tasche dei consumatori e si crei un ciclo attivo di consumo che permetta un’economia florida e di un benessere generale diffuso.

Lo scopo di Politi

Lo scopo di Politi quindi è diventato quello di restituire potere al consumatore e non alle aziende o i privati ricchi che bloccano le liquidità e non favoriscono la circolazione di moneta fondamentale per un corretto funzionamento di un sistema economico equilibrato.

Fabrizio Politi – Il nuovo social che rigenera l’economia

Cosa fa il social network di Fabrizio Politi

fabrizio politi

Iscrivendosi al nuovo social SixthContinent, ideato da Fabrizio Politi, imprenditore italiano all’avanguardia economica, è possibile avere un reddito di cittadinanza mensile sia come cittadino che come negoziante.
Si viene premiati in base all’inclinazione a generare ricchezza nella comunità creando nuovi posti di lavoro e retribuendo in modo ottimale i propri dipendenti. Sono iscritte al social di Fabrizio Politi circa 600 mila aziende tra le più importanti al mondo e vengono classificate in “buone” o “cattive”.

L’algoritmo Mo.mo.sy

La classifica è operata dall’ algoritmo chiamato Mo.mo.sy che aggiorna il suo database continuamente.
Questo algoritmo è stato scelto da Fabrizio Politi e il suo team poiché permette di verificare in modo intuitivo se un’azienda risulta “verde” (generatrice di ricchezza) o “rossa” (in cui la ricchezza si ferma).
In questo modo è stato realizzato da Fabrizio Politi un sistema in cui si penalizza l’accumulo di capitale e si premia invece il suo smistamento.
Sul social SixthContinent tutti possono pagare solo il 50% dei prodotti acquistati; l’altra metà si può pagare con un credito virtuale fabrizio politiche viene distribuito mensilmente sotto forma di “reddito di cittadinanza”.

Attraverso la grande idea di Fabrizio Politi, il reddito virtuale non può essere accumulato, ma dev’essere messo in circolo nella comunità, altrimenti dopo un mese viene azzerato. Per conservare il credito bisogna effettuare almeno un acquisto in un mese.

 

Il reddito di cittadinanza su SixthContinent

Il reddito di cittadinanza si autorigenera in quanto il 6%  delle transazioni fatte dai cittadini o dai negozi viene ridistribuito a tutti gli utenti in base alla seguente suddivisione:
1%  va ai i Cittadini della Nazione del Consumatore;
1% va al cittadino che ha invitato il Consumatore;
1% va al cittadino che ha invitato il Negozio;
1% viene suddiviso tra gli Amici e le persone Seguite sul Social Network dal Consumatore;
1% va al Cittadino che ha effettuato l’Acquisto (1,5% se si acquista il Buono Carburante Tamoil);
1% va  a SixthContinent per la sua manutenzione.
Il sistema di Fabrizio Politi è dunque un nuovo modo di fare acquisti e permette di fare economia sia per sé stessi che per la comunità in cui si vive.
L’iscrizione al social è gratuita quindi non ti resta che tuffarti in questo mare di offerte!